Per rinnovare l’aspetto della propria abitazione non occorrono, contrariamente a quanto si pensa, grandi lavori, bensì il primo e più semplice atto da porre in essere è ammodernarne la pavimentazione.
Oggi giorno, sul mercato, ci sono diverse soluzioni per dare nuovo lustro al pavimento della propria abitazione e nel presente articolo andremo a vedere le differenze tra il parquet ed il laminato.
Il Parquet padova è una pavimentazione composta da legno massiccio di spessore che può variare da mm 10 a mm 22 o dall’assemblaggio di singoli elementi di legno con spessore minimo di mm 2,5 (secondo le normative europee) ad un supporto che può essere in multistrato di betulla prima della posa.
Il laminato non è un vero e proprio parquet, anche se visivamente può sembrare, ma è formato da uno strato di legno non pregiato ovvero fibre di legno raffinate ricomposte con resina melamminica di alta qualità sulla cui superficie è applicata una materia plastica stampata ad altissima risoluzione che raffigura l’essenza e le venature del legno. La tecnica di posa è quella flottante senza colla. Gli elementi di laminato sono fissati tra loro con soluzioni di incastro a click ed appoggiati sul fondo preventivamente coperto da un foglio di materiale isolante.
L’operazione di posa è abbastanza semplice che potrà esser esegui da da chi possiede un minimo di manualità!
In entrambi i casi, sia che si scelga la soluzione perquet o la soluzione laminato, la vostra abitazione diventerà subito più calda ed accogliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *