Giardini verticali: l’irrigazione spiegata

Il ricorso a dei veri e propri giardini verticali è sempre più diffuso, perché decorare le pareti della casa con pareti e quadri verdi presenta un duplice vantaggio: permette di animare le pareti da un punto di vista estetico in modo gradevole e allo stesso tempo aiuta la casa a respirare. I giardini verticali sono considerati una forma di agricoltura, paesaggio urbano, ma spesso vengono concepite anche come vere e proprie opere d’arte. L’irrigazione dei giardini verticali dipenderà dalle specie impiegate e dalla modalità di impiego.

Nel caso dei rampicanti, infatti, l’irrigazione verrà semplicemente effettuata a terra, o nei vasi dove le piante sono messe a dimora, e da lì sarà tutta la struttura della pianta a trarne beneficio. Più complesso invece il caso del muro costruito con gabbie metalliche: la necessità fondamentale, in questo caso, vista la scarsità di terriccio a disposizione, è quella di non creare dilavamenti con irrigazioni eccessive, pur mantenendo una buona umidità del terriccio.

Per risolvere questo problema si ricorre all’ala gocciolante, un sistema di irrigazione che diffondendo l’acqua per capillarità, non crea ruscellamenti e mantiene quindi intatta la struttura del terriccio. Si può scegliere se far arrivare l’acqua a una sola ala gocciolante posta in cima al muro, da cui l’acqua si diffonde per capillarità scendendo lungo tutta la struttura, oppure se inserire un’ala gocciolante ad ogni livello costituito dalla sovrapposizione delle gabbie metalliche.

L’irrigazione dei giardini verticali per interni avviene attraverso la costruzione di sistemi articolati in reticoli di tubi forati, integrati a contatto nello strato di terriccio in cui le piante sono disposte, oppure disposti nella parte superiore della parete verde. I sistemi di irrigazione possono essere dotati di pompe e di sistemi di controllo elettronici che permettono una programmazione dell’irrigazione. Da non dimenticare in ogni caso è la necessità di una bagnatura regolare anche delle foglie, da effettuarsi dall’esterno. Sarà quindi consigliabile integrare l’irrigazione bagnando anche dall’esterno, poco ma molto spesso le piante della parete verticale.

Per maggiori informazioni clicca su https://verdeprofilo.com/it/giardini-verticali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *